Categorie
Aforismi Riflessioni

“Riguardo agli Dèi”, P.S.L.

“Sire, è un’ipotesi di cui non ho bisogno”

Laplace a Napoleone

image

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Pierre_Simon_Laplace

Pierre-Simon Laplace, marchese di Laplace (Beaumont-en-Auge, 23 marzo 1749 – Parigi, 5 marzo 1827), è stato un matematico, fisico, astronomo e nobile francese.

Categorie
Riflessioni

… con i miei figli a Firenze

Firenze, 21 febbraio 2016

Le sensazioni che provo a stare con loro e che leggo nei loro occhi sono ineguagliabili.
Stasera ci siamo ritrovati a passeggiare fuori agli Uffizi di Firenze e incontrare alcuni grandi del nostro passato: Dante, Petrarca, Boccaccio, Amerigo Vespucci e Galileo Galilei.
Parlar di loro ai miei figli è stato fantastico, perché la loro curiosità, la loro voglia di conoscere e le loro promesse di un impegno nello studio “per conoscere meglio e di più di te babbo” è indimenticabile. E poi ritrovarsi in via dei Georgofili (storpiata per un attimo in ‘geroglifici’), sotto la targa che ricorda la strage del 27 maggio 1993, e spiegare perché hanno messo un’autobomba proprio lì (e nello stesso tempo essere ascoltato da un gruppo di trentenni che non ne sapevano niente. Ah! che occasioni perse dalla scuola per far conoscere la storia dell’Italia).

Grazie Chiara, grazie Francesco per essere così coinvolti nel percorso che ho instaurato con voi e per voi. Sono orgoglioso di voi due e fiero di essere il vostro babbo.
Un abbraccio. Vi amo.

Categorie
Aforismi Poesia Riflessioni

“Paura”, G.G. M.

“E’ che ho paura di avere paura.”

dal libro “Dodici Racconti Fiamminghi di Gabriel Garcia Marques, 1992.

dodici racconti raminghi

Categorie
Riflessioni

“Sei quello che sei”

“Quelle scelte ti hanno portata qui, ti hanno resa come sei. Mi piace come sei.”
dal film “American Sniper”, diretto da Clint Eastwood, 2014.
http://it.m.wikipedia.org/wiki/American_Sniper

image

Categorie
Aforismi Libri recensiti Riflessioni

“Ecce Homo”, F.N.

image

Friedrich Wilhelm Nietzsche, 15/10/1844 Röcken – 25/08/1900 Naumburg. http://it.m.wikipedia.org/wiki/Nietzsche
image

Ecce Homo scritto tra novembre e dicembre del 1888.

Letto 10/2014

“L’ultima cosa che io prometterei, sarebbe 《correggere》l’umanità. Pag. 43

“Prendere su di sé la colpa,  non la pema, questo solo sarebbe veramente divino”. Pag. 48.

“La filosofia…è la ricerca di tutto ciò che di estraneo e di problematico vi è  nell’esistenza, di tutto ciò che finora era posto al bando dalla morale.”
“Ogni acquisizione, ogni passo avanti nella conoscenza consegue dal coraggio, dalla durezza verso se stessi, dalla pulizia verso se stessi …”
“Tra i miei scritti il mio Zarathustra è parte a sé. Con esso ho fatto all’umanità il dono più grande che finora le sia stato fatto.” Pag. 44

“Sono le parole più tranquille quelle che portano la tempesta, pensieri che avanzano con passi di colomba guidano il mondo”.

Si ripaga male il maestri, se si rimane sempre scolari. Pag. 45

Da cosa si riconosce l’essere ben riuscito? … è sempre nella sua società … onora in quanto sceglie, in quanto concede, in quanto dà fiducia. … Non crede nella disgrazia, ne tanto meno alla colpa: sa chiudere con sé, con gli altri, sa dimenticare, è forte abbastanza perché tutto debba venire a suo vantaggio. Pag. 49

Categorie
Riflessioni

“Quando morirò”, M. H.

Quando morirò le mie molecole si scomporranno e i miei atomi si spargeranno nell’universo per creare cose nuove.

Margherita Hack

Categorie
Riflessioni

“Universo”, S. H.

L’universo si prende la briga di esistere.

Stephen Hawking

Categorie
Riflessioni

“Stringhe”, R. P. F.

I teorici delle stringhe non trovano previsioni, trovano scuse.

Richard Phillips Feynmann