Categorie
Aforismi

“Non cambiare”, M.T.C.

” Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni…
Però ciò che è importante non cambiare; la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.
Dietro ogni linea d’arrivo c’è una linea di partenza.
Dietro ogni successo c’è un’altra delusione.
Fino a quando sei viva, sentiti viva.
Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite.
Insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.
Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c’è in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.
Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Però non trattenerti mai! “
Madre Teresa di Calcutta
da: https://it.wikipedia.org/wiki/Madre_Teresa_di_Calcutta
Madre Teresa di Calcutta, all’anagrafe Anjezë Gonxhe Bojaxhiu (Skopje, 26 agosto 1910 – Calcutta, 5 settembre 1997), è stata una religiosa albanese, di fede cattolica, fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della carità.
Il suo lavoro instancabile tra le vittime della povertà di Calcutta l’ha resa una delle persone più famose al mondo.
Ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace nel 1979.
Il 19 ottobre 2003 è stata proclamata beata da papa Giovanni Paolo II.
Il 18 dicembre 2015 papa Francesco ha approvato un miracolo attribuito a Madre Teresa di Calcutta e ha disposto di promulgarne il decreto.
Categorie
Perché

Palestina

da Wikipedia

Col nome Palestina (in greco: Παλαιστίνη, Palaistine; in latino Palaestina; in in arabo: فلسطين, Filasṭīn) viene indicata la regione geografica del Vicino Oriente compresa tra il Mar Mediterraneo, il fiume Giordano, il Mar Morto, a scendere fino al mar Rosso e i confini con l’Egitto.

Attualmente il Flag_of_Palestinesuo territorio è diviso tra lo Stato di Palestina, la Giordania (l’area transgiordana più vicina al fiume, sulla sponda orientale è chiamata appunto “Palestina orientale”), il Libano, la Siria e lo Stato di Israele, ovvero l’area del Mandato britannico della Palestina (1920-1948) ad ovest del fiume Giordano (eccetto alcuni territori ad est inclusi nell’epoca biblica).

-> Conflitto Israele – Palestina

Categorie
Musica

“Il Mio Nome è Mai Più”, Ligabue – Jovanotti – Pelù

il-mio-nome-e-mai-piu

 

 

Video su Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=PxyFJ4WSZ7M

Io non lo so chi c’ha ragione e chi no
se è una questione di etnia, di economia,
oppure solo pazzia: difficile saperlo
Quello che so è che non è fantasia
e che nessuno c’ha ragione e così sia,
e pochi mesi ad un giro di boa
per voi così modernoC’era una volta la mia vita
c’era una volta la mia casa
c’era una volta e voglio che sia ancora
E voglio il nome di chi si impegna
a fare i conti con la propria vergogna
Dormite pure voi che avete ancora sogni, sogni, sogni

Categorie
Libri recensiti

“Elogio della Follia”, Erasmo da Rotterdam

“Elogio della Follia” di Erasmo da Rotterdam a cura di Eugenio Garin,, pag. 134, ed. Oscar Mondadori

Erasmo da Rotterdam, pseudonimo di Desiderius Erasmus Roterodamus (Rotterdam, 1466/1469 – Basilea, 12 luglio 1536), è stato un teologo, umanista e filosofo olandese.

Letto, 08/2009 – 12/2009
Merita leggere un saggio così critico e ironico degli antichi sapienti.

Quarta di copertina:
Elogio della follia, l’opera più amata e discussa del grande umanista Erasmo da Rotterdam, al di là del suo aspetto di scherzo giocoso, di paradosso intellettuale, costituisce un appello etico di grande vigore e attualità, radicato nella cultura classica e cristiana. Attraverso una critica caustica ma al contempo ironica e del vuoto che pervade i valori acquisiti ei comportamenti dei grandi e dei sapienti, Erasmo ridefinisce l’idea di saggezza connettendola dialetticamente al suo opposto, e ci conduce, tramite una sorta di percorso iniziatico, alla scoperta dell’impossibilità di separare la follia dall’essenza dell’uomo. non per caso i folli sono sempre stati tanto cari al Signore» conclude Erasmo dopo aver sferrato un
duro attacco al malcostume dei potenti e degli ecclesiastici, riproponendo il messaggio evangelico nella sua purezza, autenticità e forza morale.

Categorie
Aforismi

14. “Dio”, W.A.

“Non soltanto Dio non esiste ma provate a trovare un idraulico nel week-end.”
Woody Allen
Categorie
Riflessioni

Peccato!

Due amici hanno la propria figlia malata, molto malata. A soli 6 anni deve fare la chemioterapia per avere qualche speranza di sopravvivere.
Anche se la malattia regredisse, le conseguenze delle cure saranno indelebili per tutta la vita.
Perché accade tutto ciò?
E’ solo sfortuna? Si chiamano disgrazie?
Come fare ad andare avanti?
Dalla nostra possiamo ritenerci fortunati finché non ci accade qualcosa di simile.
Ma perché!
C’è un Dio? Una divina provvidenza? Una giustificazione a tutto ciò?
Dal canto mio, per adesso, credo che sia solo la natura che ci presenta queste disgrazie. Lei che prova e riprova, per un’evoluzione instancabile.

Ma che pena e che dispiacere!
Ahimè,  ci tocca sopravvivere alla giornata.

Massimo Amato